Edifici direzionali & commerciali

Soluzioni tecnologiche e progettuali

 

I fabbricati direzionali richiedono una grande cura per la progettazione del dettaglio architettonico, strutturale, energetico e impiantistico. A causa della loro tipologia di utilizzo, essi sono destinati a essere occupati per una quantità di ore ben definita e per attività che richiedono attenzione e concentrazione. Basterebbero solamente questi due parametri a giustificare la necessità di un approccio progettuale integrato edificio-impianto che porti alla realizzazione di edifici direzionali architettonicamente significativi e riconoscibili e confortevoli dal punto di vista termoigrometrico e illuminotecnico.

Programma

Edifici direzionali e commerciali: la sfida della qualità architettonica, energetica e ambientale
arch. Ferdinando Gottard direttore rivista azero

The business case for green building
dott. Alessandro Lodigiani GBC Italia

La flessibilità e l’efficienza degli edifici direzionali
arch. Gianluca Padula Garretti Associati

L’efficientamento energetico degli edifici direzionali: il ruolo delle ESCO
arch. Marco Zecchin, amministratore delegato Sistene ESCO

Strutture reticolari, coperture e facciate vetrate: peculiarità e flessibilità progettuale dei sistemi in metallo
ing. Matteo Cherubini, sales manager Mero Italiana

Illuminazione naturale degli ambienti negli edifici direzionali e commerciali
ing. Michele De Beni, libero professionista

Gestione e recupero delle acque meteoriche: sistemi per il trattamento e il riutilizzo
ing. Fausto Rebagliati, Redi


Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin